Le attività chiave di successo per un Social Media Manager professionista

Il futuro è digitale, anzi in realtà anche il presente. I social network sono ormai diventati i canali essenziali per vendere, promuovere, farsi conoscere e raggiungere il successo. Per questo i Social Media Manager ricoprono un ruolo fondamentale tanto da essere punto di riferimento per qualsiasi attività e per il marketing in generale.
È una questione ormai risaputa: la concorrenza del Social Media Marketing è, infatti, in costante aumento, per tale ragione è fondamentale distinguersi dai competitor grazie a una preparazione in materia completa e approfondita.
È importante anche che gli imprenditori o chi vuole ingaggiare un SMM (Social Media Manager) sappia riconoscere la professionalità e le competenze dello specialista.
E come si riconosce un SMM professionista?
5 sono le attività chiave fondamentali per essere un Social Media Specialist:

  • 1. Social Media Plan: analisi, obiettivi e strategie

Ogni azienda è unica, ha una propria identità e valore che devono essere trasmessi ai potenziali clienti e non attraverso un progetto di comunicazione personalizzato e creato su misura, al fine di raggiungere il successo. Ed è compito del professionista comprendere l’identità aziendale, analizzare lo scenario di riferimento, i relativi punti di forza, di debolezza, le potenzialità del brand e il target per stabilire dei precisi obiettivi e una strategia finale da mettere in atto. Il SMM deve redigere, dunque, il Social Media Plan un vero e proprio piano di comunicazione, indispensabile per gestire tutte le attività social, che rappresenta la sintesi di tutte le attività da intraprendere e degli obiettivi da raggiungere tramite i social media. Una volta analizzato lo scenario e definita la strategia, il professionista, con il consenso del proprio cliente, entra in azione nella fase operativa del Social Media Plan.

  • 2. I fondamentali KPI

Stabilire gli obiettivi senza la definizione dei KPI è come un cielo senza stelle, impossibile!
I KPI (Key Performance Indicators) sono indicatori chiave di successo, ovvero metriche misurabili che permettono di studiare e dimostrare l’efficacia delle attività intraprese, l’andamento delle prestazioni e il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Il Social Media Specialist valuta e decide con il proprio cliente gli obiettivi da raggiungere (come ad esempio, aumentare clienti, aumentare la notorietà del brand, incrementare i contatti o le richieste di informazioni) e ne verifica periodicamente lo sviluppo.

  • 3. Editoriale e contenuti pertinenti

Un altro dei compiti del Social Media Manager è quello di rendere i social network una reale risorsa di business per il brand, stabilire obiettivi precisi e misurabili da conseguire tramite contenuti rilevanti, che rappresentano il mezzo e non il fine del suo lavoro.
Uno dei punti cardine dei social è il coinvolgimento dei suoi utenti e per farlo è indispensabile offrire loro contenuti interessanti, pertinenti e dinamici. Un professionista del Social Media Marketing lo sa bene, per questo una delle sue principali mansioni è la creazione di un piano editoriale volto al raggiungimento degli obiettivi di business e in grado, appunto, di coinvolgere la vasta platea di utenti. Raccontare la storia, avvicinarli al brand, intrattenerli con novità e contenuti di valore sono solo alcune delle modalità con cui il Social Specialist crea delle community solide e attive. Il tutto tenendo ben a mente che ogni social possiede le proprie peculiarità, i propri linguaggi e strumenti specifici come l’utilizzo della geolocalizzazione, dei tag e degli hashtag.

  • 4. Preventivo su misura e dettagliato

È fondamentale stilare un preventivo di Social Media Marketing sia per dare valore al proprio operato ma anche per evitare incomprensioni con il proprio cliente. È bene stabilire sin da subito tutte le attività, i materiali, i contenuti e i costi necessari per portare avanti e nel migliore dei modi la strategia precedentemente accordata.

  • 5. Budget media

È importante programmare a monte il budget da investire nelle campagne pubblicitarie (specialmente con Facebook e Instagram). Il professionista è a conoscenza che la Portata Organica (il numero di persone che si raggiungono gratuitamente sui social) si sta progressivamente abbassando e come sia fondamentale investire in Facebook e Instagram Ads con continuità per ottenere risultati tangibili nel breve, medio e lungo periodo. Non basta, dunque, mettere “in evidenza” i post e contare i likes ricevuti per decretare il successo della campagna, il professionista deve saper diversificare con messaggi pubblicitari differenti per far conoscere il brand, suscitare l’interesse dei potenziali clienti e accompagnarli all’acquisto.

Dunque, il Social Media Manager deve impersonificare il brand o l’azienda sui Social Network, con attività mirate e create su misura, che facciano emergere l’unicità e il valore.

Grazie agli anni di esperienza nel campo del digitale, ai continui aggiornamenti e ai successi ottenuti, noi di Intempra.com siamo il partner ideale del Social Media Marketing.
Diversi sono i nostri clienti come diverse sono le loro esigenze, ma il fattore comune è sempre stato il voler raggiungere una grande successo. Abbiamo ascoltato, studiato e creato ogni richiesta, concretizzandola in un progetto di comunicazione digitale con ottimi risultati.
Siamo tecnici professionisti del Digital Marketing sempre al fianco del cliente, accompagnandolo in ogni fase della campagna di comunicazione: analisi di mercato, grafic design, pianificazione e creazione di contenuti, copywriting e reporting, conferendo valore e idee innovative al business dell’azienda.

Cookies Settings